Entries tagged with 'fotografia'

SAB14GIU@volTURNO del CINETEATRO in Musica – I.MUSIC FESTIVAL 2014

  • 7 Giugno, 2014 03:03

bannerivolt

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un Festival di Arti e Musica Indipendente dal 12 al 15 giugno che vedrà esibire artisti, musicisti, clown, cantanti, attori, circensi in 4 diversi spazi occupati di Roma… 
Sabato 14 Giugno sarà il momento di:

★ volTURNO del CINETEATRO in Musica ★ al VOLTURNO OCCUPATO

dalle 19.30 CULTURA INDIPENDENTE con:

▶ EXPO
▶ MOSTRE
▶ CONCERTI
▶ PROIEZIONI
▶ TEATRO
▶ LIVE SET

————————————————————————
PROGRAMMA
————————————————————————

# 19: 30 – |▲| URBAN AREA tour |▲|
a.DNA project vi guiderà negli spazi del teatro Volturno Occupato interessati dagli interventi murali effettuati per il progetto URBAN AREA.in collaborazione con OFF – festival del cinema chiuso.

# 20:00 – |▲| Cena OFF |▲|
[Aperitivo PURE]

# 20:45 – |▲| RUBIK FREAK |▲|
in VideoConcerto
[ CIRCO-PROIEZIONI post/rock ]

#22:00 – |▲| TRIO DISAGE |▲|
in “E’ qui Italia?”
[ Spettacolo di Clown-Teatro inCIVILE]

# 24:00 – |▲| GARBASAMBA |▲|
in Concerto
fischio d’inizio in concomitanza con quello di Italia-Inghilterra, direttamente dai CONTESTATI mondiali in Brasile.
[ SAMBA&MORE NoCopa dal BRASILE]

# a seguire – |▲| “VERDEORO” DJSET by DESORDEM djset|▲|
[‘TILL THE END]

# durante la serata – |▲| mostra fotografica della s_TAZ_ione#1G |▲|

“MOMENTI DI RESISTENZA METROPOLITANA” a cura di Giovanni Nuccetelli

 

★ BOICOTTA IL MONDIALE ★ SOSTIENI LA CULTURA INDIPENDENTE

—————————————————————————–

– URBAN AREA tour :

#IMURIPARLANO – Tour guidato dal collettivo A.dna che toccherà tutte le postazioni di Urban Art presenti all’interno del Volturno Occupato. Ecco gli artisti:

◆ ALADIN ◆ ALOHA ◆ ALT97 ◆ BEETROOT ◆ BOL23 ◆ BORONDO ◆ BENIAMINO LEONE ◆ DAREK BLATTA ◆ DES_X ◆ DIAMOND ◆ DISSENSO COGNITIVO ◆ ELLA ◆ GIULIO VESPRINI ◆ HOGRE ◆ IRONMOULD ◆ JAMES COCHRAN ◆ JAMESBOY ◆ KPM ◆ LEO ◆ MARZIA MTN ◆ MILLO ◆ MILU CORRECH ◆ MR.KLEVRA ◆ MURPHY ◆ OMINO71 ◆ MARCO REA ◆ SHIN ◆ SOLO ◆ STANDARD 574 ◆ STELLECONFUSE ◆ STEN + LEX ◆ STUDIO SOTTERRANEO ◆ UFFA ◆ URKA ◆ 0707 ◆ 5074 ◆ #CANCELLETTO ◆

LINK:

https://www.facebook.com/urbanareadna/photos_stream

——————————————————————————

– Rubik Freak :

Nella formazione attuale da circa tre anni, i Rubik Freak sono una band romana nata dall’incontro di quattro teste, otto mani e due piedi. Post rock in parte, sperimentale forse, ma l’apertura è verso qualsiasi tipo di contaminazione musicale possibile. Fino ad oggi hanno avuto circa una quarantina di esibizioni live in vari locali di Roma e provincia. La loro musica è caratterizzata da una forte componente di musica strumentale contornata da testi propri in forma poetica recitata, cantata, urlata. Il progetto dei Rubik Freak tende a crescere ed ampliarsi anche aldilà di quelli che sono i confini della sola esibizione musicali e cerca continuamente collaborazione con altri generi artistici dalla cinematografia alle arti pittoriche.

LINK:

PAGINA FACEBOOK

https://www.youtube.com/watch?v=TvbtsNQ1tbE
 
https://www.youtube.com/watch?v=ooqPcxDGrzo
 
https://www.youtube.com/watch?v=zB8x9y2HmZQ

————————————————————————-

– Trio Disage :

E’ QUI ITALIA?

Atto unico incentrato sulla vita di due sorelle che, dopo la morte della nonna, unico loro punto di riferimento, si imbattono con le difficoltà della vita quotidiana: la ricerca di un lavoro, il pagamento delle tasse, il sostentamento personale. I tre personaggi, attraverso un linguaggio clownesco, affrontano il tema del lavoro. La ricerca spasmodica di denaro per sopravvivere le porterà ad avere una grande fama internazionale…ma a che prezzo? “E’ qui Italia?” non vuole dare soluzioni ma porre attenzione su come la società odierna proponga un modello di vita basato sui soldi e il potere, favorendo l’avanzamento economico individualista di pochi a discapito del benessere collettivo.

LINK:

https://www.youtube.com/watch?v=AcBcxhTsbms

————————————————————————-

– Garbasamba :

Nato nel 2007 come quartetto in una stanzetta di una casa a Garbatella, noto quartiere di Roma. Oggi i Garbasamba sono una gruppo con un groove ben strutturato e coinvolgente, dato dall’intreccio di 9 elementi fra cui due voci, chitarra, basso, cavaquinho (chitarra brasiliana a 4 corde), flauto traverso, trombone e 2 percussionisti che si alternano su varie percussioni brasiliane e non solo (rebolo, pandeiro, timba, shaker, congas e cajon).

Prendendo spunto dallo straordinario repertorio del samba di choro e della bossa nova, i Garbasamba sconfinano in generi musicali legati da una comune radice africana, come il samba, la Bossa Nova, il funk e il reggae, e si divertono a  “giocare” con le sonorità della tradizione brasiliana adattandole  anche su alcuni pezzi storici della musica popolare romana e italiana.

LINK:

https://soundcloud.com/garba-samba

https://www.facebook.com/garbasambaband?fref=ts

————————————————————————

– VERDEORO DJSET BY “DESORDEM” DJSET … 

sonorità rigorosamente brasiliane, attraverso generi vari, dal SAMBA alla D’N’B …
https://www.facebook.com/tamara.scacciati?ref=tn_tnmn

————————————————————————

– Mostra Fotografica “s_TAZ_ione#1G, Cultura Indipendente vs. Speculation Market”. MOMENTI DI RESISTENZA METROPOLITANA

a cura di Giovanni Nuccetelli

TAZ, “zone temporaneamente autonome”: spazi autogestiti che eludono le normali strutture di controllo sociale.

Ed è proprio in una “sTAZione” della Metropoli Resistente, quella degli ex mercati generali di via Ostiense, che il 1° giugno è arrivato un “treno”.
Un treno che ospita nei suoi vagoni l’idea di una cultura indipendente capace di contrastare la logica speculativa ed escludente, figlia del capitale.
Un treno che non ha nessuna intenzione di fermarsi, che sosterà in altre sTAZioni se necessario.
Un treno sicuramente non ad alta velocità ma dal forte impatto sociale.

LINK:

https://www.facebook.com/pages/S_taz_ione-1g-Stay-Tuned/675352792536924?fref=ts

 #BOICOTTA IL MONDIALE #SOSTIENI LA CULTURA INDIPENDENTE

————————————————————————
SOTTOSCRIZIONE 3 EURO

EVENTO FB: https://www.facebook.com/events/512151082246654/
more info: volturno.noblogs.org
more info I.music Festival: http://imusicfestival.org/
EVENTO FB I.MUSIC FESTIVAL 2014 –> https://www.facebook.com/events/260126554191535/
————————————————————————

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO
via volturno 37 [ metro A/B termini, tanti notturni]

18/19/20 OFFshore DAYS

  • 12 Dicembre, 2013 01:17

off34

# OFFshoreDAYS # 18/19/20 Dicembre #

 

/18/ CINEMA AVORIO ABBANDONATO – AperiProiezione

/19/ CINE PRENESTE LIBERATO GPRV – AssembleaPubblica

/20/ CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO – Festa del far cultura

 

—————————————————————

/18/ ore 18.00 – cinema avorio – via macerata

—————————————————————

Aperitivo-Proiezione davanti al Cinema Avorio, cinema chiuso ai margini dell’isola pedonale del Pigneto. OFFshore DAYS inizia la sua tre giorni di azioni, discussioni e feste del far cultura con un intervento di riqualificazione urbana che segue quello avvenuto, sempre nel quartiere pigneto, appena qualche settimana fa a piazza dei condottieri [http://offestivalcinemachiuso.wordpress.com/2013/11/22/off-2013-en-plein-air-foto-iniziativa-piazza-dei-condottieri-giorno-9/] Il cinema Avorio sarà l’oggetto di una “segnalazione artistica” del collettivo OFF, nato con l’obiettivo di attivare un movimento di “vera” riqualificazione di spazi un tempo luogo di aggregazione e relazione sociale, oggi abbandonati e sotto minaccia continua della solita speculazione palazzinara.

PROGRAMMA:

ore 18.00

– Aperitivo Vino&Pigneto

– Proiezione sonorizzata sullo schermo naturale del Cinema Avorio

“Le diable, l’étoile et le cinéma à nouveau”
SONORIZZAZIONE ELETTRONICA

Georges e Méliès, René Claire e Man Ray sono due sperimentatori ed illusionisti della fotografia e del cinema, Se da una parte Méliès è il padre del cinema fantastico, dall’altra Man Ray e Clair sono i continuatori di un discorso surrealista, percussori del fotomontaggio artistico.

Emilio Barbaresi: Montaggio, immagini e ricerca filmica Michele Papa (Nevermike): Sintetizzatore monofonico, Farfisa, EFXs

——————————————————————————————

/19/ ore 17.00 – cine preneste liberato gprv – via alberto da giussano

——————————————————————————————

Assemblea pubblica di OFF.

– Riflessione sul significato di riqualificazione culturale.

– Approfondimento dell’ambito legislativo di intervento sui cinema [Delibera “Nuovi Cinema Paradiso”]

– Due storie di riattivazione dal basso: CINE PRENESTE LIBERATO e CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

————————————————————————

/20/ ore 18:00 – cine teatro volturno occupato – via volturno, 37

————————————————————————

Appuntamento del fare cultura indipendente al Volturno Occupato con un’iniziativa incentrata sul carattere polivalente di un cinema contemporaneo attivato dal basso. Cucina&Proiezione, Cinema&Sonorizzazioni, Esposizioni&UrbanArt, Concerti&Djing e molto altro, dove il “molto altro” è l’aspetto decisivo. Il “molto altro” è il respiro libero che scorre all’interno di uno spazio restituito alla cittadinanza, presidio di cultura e socialità.

PROGRAMMA:

ore 18.oo  – Apertura con Aperitivo “Ready to Go”+ Ambientazioni Sonore di “Volt”

ore 20.00 – Proiezione di “Soul Kitchen” di Fatih Akin

ore 22.00 – Concerto+Proiezione dei “Quartino di Vino” [folk internazionale]

ore 00.00 – Soundtrack Djset by MondoCane [colonne sonore a colpi di beat]

Durante la serata:

Esposizione fotografica a cura di “Laboratorio Porcorosso”

Volturno Urban Art Tour a cura di a.DNA collective

Cena VegePopoliana della Trattoria arVolturno

 

# 20.00 #

Soul Kitchen di Fatih Akin con Adam BousdoukosMoritz BleibtreuBirol ÜnelAnna BederkePheline Roggan. Commedia, durata 99 min. Germania 2009

Ad Amburgo, un cuoco di origine greca, Zinos, gestisce un infimo ristorante denominato Soul Kitchen. Dentro e fuori dal Soul Kitchen ruota tutto il microuniverso di Zinos e relativi problemi.

TRAILER

# 22.00 #

Quartino Divino – un pò Kusturica, un pò Sergio Leone, un pò Tarantino

l Quartino DiVino viene coltivato dal 2011 tra Roma e la Sabina, ottenendo da tal connubio un sound frizzante e leggero, corposo nel gusto e nell’armonia dei diversi sapori.
Fabrizio Bernardi al pazzo contrabasso e , in alternanza, Adriano Pastorelli e Bruno Valente alla trotterellante batteria, si uniscono a Valentina Criscimanni (voce e chitarra) e Sergio Ferrari (chitarra), già “Orange8”, creando un repertorio che ci accompagna in un piccolo viaggio nel mondo: dai deserti d’America ai monti sardi, poi sulle rive dei fiumi francesi o tra i falò dei gitani… attraverso brani originali e rivisitazioni dal folk internazionale.
Diverse lingue e dialetti si alternano, diverse sonorità si intrecciano, con l’intento di coinvolgere gente di ogni origine. In effetti gli eventi “On the Road” sono quelli preferiti dal Quartino DiVino, che già dal nome lascia intendere l’intenzione di far diveritire, inebriare , ballare e partecipare attivamente alla performance live. Per questo il repertorio è ricco di brani dai cori semplici, ma con arrangiamenti mai banali e l’aggiunta di strumenti come il mini-organetto, marranzano, kazoo, tilinka (flauto di origine transilvana), ukulele, che arricchiscono l’atmosfera.

LINK VIDEO 1LINK VIDEO 2

# 00.00 #

Soundtrack Djset by MondoCane [Kaligola Disco Bazar]

LINK SOUNDCLOUD

“URBAN AREA ART TOUR”

“Urban Area Art Tour” è una visita guidata dai ragazzi del collettivo a.DNA che da diversi anni con il progetto “URBAN AREA” sta contribuendo alla riqualificazione di alcuni spazi occupati con una serie di interventi artistici. Nella giornata chi è interessato può rivolgersi al banco informativo di a.DNAper chiedere informazioni ed essere guidato in un tour che toccherà tutte le postazioni di urban art presenti all’interno degli spazi del Volturno.

“SPAZIO ESPOSITIVO PORCOROSSO”

Porco Rosso Avant-Garde è un collettivo di fotografi, utilizza macchine analogiche e stampa in camera oscura. Vive d’avanguardia cercando posti nascosti e situazioni dimentiche, lontani dagli sguardi di massa. Porco Rosso ripudia la guerra e gli armamenti in generale; ricicla il riciclabile e, come del porco, non butta via niente.

—————————————————————–

EVENTO FB

SOTTOSCRIZIONE 3 EURO

—————————————————————–

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

via volturno, 37 [termini METRO A/B + notturni]

 

 

mar12nov – OFF presenta LA MALA DISTRIBUTION

  • 11 Novembre, 2013 11:31

offbanner

 

 

 

 

 

 

 

 

MARTEDI 12 NOVEMBRE

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

OFF – FESTIVAL DEL CINEMA CHIUSO

presenta

LA MALA DISTRIBUTION

 

Programma

ore 19.00 Aperitivo “Easy to Go”

dalle ore 20 proiezioni:

– “I MISTERI DI ROMA” di Cesare Zavattini

– “ATTRAVERSO UN VETRO SPORCO” di Roberto Nanni

con:

SPAZIO ESPOSITIVO PORCOROSSO &

& VOLTURNO URBAN ART a cura di a.DNA collective e URBAN AREA

I MISTERI DI ROMA – Italia, 1963, 106 min, 35mm, b/n

Film-inchiesta ad episodi che coglie alcuni aspetti di una giornata qualsiasi della vita a Roma: pensato da Zavattini come una tappa del suo progetto di superamento della fase neorealistica del cinema italiano, viene realizzato da Za insieme a quindici giovani registi agli inizi degli anni ’60, sguinzagliati per strade, case e piazze ad esplorare la città e seguire i suoi abitanti. Lo scopo è un’analisi sociologica ed esistenziale approfondita della vita sociale nella metropoli capitolina, nel momento dell’esplosione del boom economico. Per la sua realizzazione, Zavattini sceglie la strada del cinema diretto, per l’epoca una grande innovazione nel panorama italiano: il risultato è documento prezioso, una testimonianza irripetibile di modi di vita e di lavoro travolti dall’esplosione demografica della città e dalle nuove condizioni della cosiddetta società del benessere. E’ un’Italia lontana, documentata un momento prima della “mutazione antropologica” attestata con dolente rabbia da Pasolini qualche anno dopo.

LINK

ATTRAVERSO UN VETRO SPORCO – Italia, 1999, 7 min. dvcam

Dalla finestra di un bagno e di una camera da letto, su un incrocio di strade a pochi metri dalla Stazione Termini. Un diario iniziato nell’autunno del 1998 e terminato con l’affievolirsi dell’estate successiva. Pochi minuti raccolti tra ore di suoni e di frasi con la stessa ossessiva inquadratura. Negli stessi giorni, a poche centinaia di chilometri, una guerra in Yugoslavia. Sotto quelle finestre, sfilate notturne di movimenti d’estrema destra tra persone dormienti sui cartoni e colonne di turisti. Un affaccio notturno tra persiane e angoli di palazzi, quinte su fiumi urbani sui quali tutto scorre senza lasciare sedimenti o tracce. In questo, Termini, svela la sua bellezza.

TRAILER

“VOLTURNO URBAN ART”

Volturno Urban Art è una visita guidata dai ragazzi del collettivo a.DNA che da diversi anni con il progetto “URBAN AREA” sta contribuendo alla riqualificazione di alcuni spazi occupati con una serie di interventi artistici. Nella giornata chi è interessato può rivolgersi al banco informativo di a.DNAper chiedere informazioni ed essere guidato in un tour che toccherà tutte le postazioni di urban art presenti all’interno degli spazi del Volturno.

“SPAZIO ESPOSITIVO PORCOROSSO”

Porco Rosso Avant-Garde è un collettivo di fotografi, utilizza macchine analogiche e stampa in camera oscura. Vive d’avanguardia cercando posti nascosti e situazioni dimentiche, lontani dagli sguardi di massa. Porco Rosso ripudia la guerra e gli armamenti in generale; ricicla il riciclabile e, come del porco, non butta via niente.

L’iniziativa è a cura del laboratorio Cine[OFF]icina

SOTTOSCRIZIONE LIBERA

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

via volturno 37 [metro A/B termini, notturni]

VEN25OTT – GIVE ME FIVE@CINQUE ANNI DI VOLTURNO OCCUPATO

  • 20 Ottobre, 2013 18:43

 

loc25ott

VENERDI 25 OTTOBRE

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

 

GIVE ME FIVE@CINQUE ANNI DI VOLTURNO OCCUPATO

————————————————–

CINQUE ANNI DI CULTURA RESISTENTE

————————————————–

 

ore 19.00 Apertura/Aperitivo on the Go

 

0re 20.30 CenaFIVEgusti

 

ore 21.00 BALKAN CIRCUS FEST

– 13° Voilà le Varietà

– MondoCane DJset

 

in compagnia di:

– Spazio Espositivo “Porco Rosso”

– “Volturno Urban Art”

– Social Wine

– Infopoint Laboratori Volturno

 

Voilà le Varietà:

Cabaret di circo, giocoleria, clown, teatro di strada, danza, commedia e molto altro. Varietà  giunto alla sua tredicesima edizione, ormai un evento centrale della scena cabarettestica underground di Roma.

LINK FOTO PRECEDENTE EDIZIONE:

 

 

 

MONDO CANE [Kaligola Disco Bazar]:

 

Dj set coinvolgente e meticcio che incrocia ritmi e sonorità diverse.

#Balkan#Swing#Gypsy#Beat’n’Roll#

LINK

———————————————

“VOLTURNO URBAN ART”

Volturno Urban Art è una visita guidata dai ragazzi del collettivo a.DNA che da diversi anni con il progetto “URBAN AREA” sta contribuendo alla riqualificazione di alcuni spazi occupati con una serie di interventi artistici. Nella giornata chi è interessato può rivolgersi al banco informativo di a.DNA per chiedere informazioni ed essere guidato in un tour che toccherà tutte le postazioni di urban art presenti all’interno degli spazi del Volturno.

 

 

“SPAZIO ESPOSITIVO PORCOROSSO”

Porco Rosso Avant-Garde è un collettivo di fotografi, utilizza macchine analogiche e stampa in camera oscura. Vive d’avanguardia cercando posti nascosti e situazioni dimentiche, lontani dagli sguardi di massa. Porco Rosso ripudia la guerra e gli armamenti in generale; ricicla il riciclabile e, come del porco, non butta via niente.

SOCIAL WINE

Social Wine è un progetto che nasce dall’idea di riportare il vino alla gente, tirandolo fuori dagli ambiti elitari e modaioli che ne hanno ostacolato la diffusione culturale.
Social Wine è la ricerca di un’alternativa, di nuovi modelli basati sul dialogo tra produttori genuini e consumatori consapevoli.
Per questo abbiamo deciso di condividere il progetto con soggetti finora esclusi dal “gioco del vino” come Appassionati Senza Etichette, Centri Sociali, Associazioni culturali, Gruppi di Acquisto Solidali e Web Communities oltre naturalmente a ristoratori ed enotecari “sensibili”. Insomma tutti i soggetti che stanno già dando un’ alternativa a quello che c’è e che ha mostrato, già da un po’, limiti evidenti

INFO POINT LABORATORI VOLTURNO

Sarà presente un banchetto informativo con tutti i laboratori che saranno attivi al Volturno questo anno.

 

EVENTO FB

SOTTOSCRIZIONE LIBERA

via volturno, 37 [metro A/B termini, notturni]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MERCOLEDI12GIUGNO – ★I. MUSIC FESTIVAL★ || DANZA da CAMERA ||

  • 7 Giugno, 2013 00:33

locimusic

MBE 2

 

 

 

 

 

 

miniature_pic1

 

 

★I. MUSIC FESTIVAL 2013★

 

FESTIVAL ARTI INDIPENDENTI

—————————————————————————————————————–

12 GIUGNO CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO – DANZA da CAMERA

——————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————

– ORE 18.00 APERITIVO easy to start

– ORE 19.30 MINIATURE PROJECT in concerto [toy/alt-folk]

-ORE 20.30 SPETTACOLO DI CORO&FOTOGRAFIA DEL LABORATORIO DI CREAZIONE CONDIVISA E DEL CORO DI IMPROVVISAZIONE VOCALE DEL VOLTURNO

-ORE 21.00 CENA#popolare#

-ORE 22.00 SPETTACOLO DI DANZACLOWN “MBÈ” A CURA DI TOTALAB-CAN BAGNATO

A Seguire “FROLLA SODA complici&solidali” SOUND

ALL’INTERNO DELLA SERATA:
– MOSTRA FOTOGRAFICA A CURA DEL LABORATORIO DI CREAZIONE CONDIVISA: “RIONE CASTRO PRETORIO, NON QUARTIERE METICCIO”.
– AMBIENTAZIONE SONORA “VOLTURNèE”
– POSTAZIONE DI VIDEODANZA CON FILMATI A ROTAZIONE

“Mbè” a cura di ToTaLab-Can Bagnato

Uno studio sospeso tra modi contadini, canti e balli popolari, sacralità e danza contemporanea. Un percorso narrativo/emotivo che si sposta dalla leggerezza quotidiana al senso di una ritualità collettiva. Una ricerca registica e coreografica che svilupperà, amalgamandole, le diverse specificità (danza, canto, clown, recitazione, musica)di un gruppo di giovani artisti: Eugenio Di Vito, Emanuele Avallone, Sara di Salvo, Valentina Musolino, Valeria Pediglieri, Emanuela Vitale.

Totalab nasce nel 2009 come luogo di ricerca , progettazione, formazione e produzione delle arti performative. Can Bagnato si dedica alla ricerca sull’utilizzo della voce nella danza e la creazione di spettacoli di strada. Entrambe le compagnie fanno parte del collettivo Teatro De Merode e del progetto Johnny Biscotto Extraordinary Caravan, un circo festival che propone il teatro come occasione di socialità.

 

MINIATURE PROJECT

 

Duo trentino-romano formatosi nel 2008, decostruiscono canzoni. Le riducono all’osso e ne rincollano i pezzi partendo da melodie basilari e strumenti giocattolo.

Melodie famosissime e fra le più disparate prendono nuove forme attraverso una voce delicata ed espressiva; chitarra, ukulele, glockenspiel, toy-piano e minifisarmonica danzano sospesi in una dimensione ironica ed onirica, mentre in sottofondo ticchettano racchette anti zanzare e scatole di cartone trasformati in sezione ritmica per l’occasione.

Minimalismo è la parola d’ordine per un progetto musicale che vuole riappropriarsi dell’accezione allargata del verbo suonare, quella che include l’elemento del divertimento e del gioco.

Suonare come giocare, come mettersi in gioco. Senza orpelli tecnici, mischiando le carte e seguendo l’istinto.

Hanno suonato in locali grandi e piccoli, teatri e circoli, feste di paese, festival d’arte di strada, su e giù per l’Italia e in mini tour in Germania, Francia e Belgio. Ma in linea con il carattere estemporaneo del loro modo di intendere la musica amano più di tutto la spontaneità e l’imprevedibilità delle esibizioni per strada.

-LINK-

ToTaLab

CanBagnato

PROMO VIDEO “MBE”

Miniature Project

Miniature VIDEO

Ispottino

EVENTO FACEBOOK

SITO I. MUSIC FESTIVAL 2013

FACEBOOK I.MUSIC FESTIVAL 2013

 

SOTTOSCRIZIONE 3 EURO

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

via volturno,37 [termini, metro A/B notturni]

 

 

 

———————————————–