Archives for luglio, 2012

EVENTO INTERNAZIONALE ETIOPE

  • luglio 23, 2012 13:17

VENERDI27LUGLIO/SABATO28LUGLIO

CineTeatroVolturnoccupatO

Volturnèe – Laboratorio di Cultura Indipendente

presenta

EVENTO INTERNAZIONALE ETIOPE

VENERDI27LUGLIO ore 10.00 MANIFESTAZIONE PIAZZA DELLA REPUBBLICA

MANIFESTAZIONE CONTRO LA DITTATURA ETIOPE CHE CALPESTA I DIRITTI CIVILI, CENSURA L’INFORMAZIONE LIBERA,
CONTRO IL TACITO APPOGGIO ITALIANO CHE ESPORTA “TAV” ANCHE ALL’ESTERO CON LA COSTRUZIONE DELLA DIGA
GIBE III, IMPOSTA SENZA CONSULTARE LE POPOLAZIONI INDIGENE LOCALI E CHE METTERA’ A RISCHIO COLTIVAZIONI E PASCOLI.

 

Venerdi27Luglio dalle ore 18.00 fino a tarda sera/Sabato28Luglio dalle 18 fino a tarda sera

CANTANTI, DANZATORI, ATTORI, ETIOPI CHE INTERPRETERANNO OPERE TRADIZIONALI DELLA CULTURA ETIOPE

Gastronomia, musica, teatro e danza dall’Etiopia con un approfondimento delle gravissime condizioni politiche in cui si trova il paese, afflitto da una dittatura orribile.

Di Seguito in Inglese maggiori informazioni:

The Ethiopian Satellite Television Service (ESAT) is a nonpartisan, independent
media outlet established primarily to promote free press, democracy, respect for
human rights and the rule of law in Ethiopia.
As specified in our founding document, ESAT will serve as a conduit for citizens to
express their opinion freely, to access reliable information and to play its part in the
struggle to build a democratic Ethiopia where the free flow of information is the
cornerstone of a free country.
Ethiopian Satellite Television, ESAT is planning to hold an event at Roma, Via
Volturno 37 venue on 27 and 28th July 2012 to promote and raise awareness the
Television station to Ethiopians living in Roma, Italy. For this event we have invited
three guest from abroad, Singers and dancers from Sweden and also ESAT’s
Journalist and artist Ms Gelila Mekonnen and Afewerk Agedew from our Studio in
Amsterdam.

 

Sottoscrizione 3 EURO

Volturno Occupato – via volturno, 37

www.volturno.noblogs.org

http://www.facebook.com/events/188740687922685/

 

 

 

VEN20LUG – VOLTURNO’S CLOSING PARTY

  • luglio 18, 2012 22:59

VENERDI20LUGLIO

CineTeatroVolturnoccupatO

VOLTURNO’S CLOSING PARTY

 

PROGRAMMA

19.00 – Apertivo En Plain Air – Aperitivi rigorosamenti freddi serviti nel nostro incantevole giardino

e rigorosamente accompagnati da una easy session dj

21.00 – Monolgo di PierGiuseppe Francione

21.00 – Corti “SUPER QUEENS” all’aperto a cura di Buzz Intercultura e Puntate di Reparto Trans di Maurizio Iannelli

22.00 – Adriano Urso Trio/JAZZ

23.30 – FREE JAM SESSION con i musicisti che si sono esibiti durante l’anno

A seguire – DJSET a cura di RockVoeller

Durante la serata – Esposizione di “FOTO VOLTURNICHE” di Daniela Silvestri

SERATA DI AUTOFINANZIAMENTO

PER SOSTENERE I LAVORI ESTIVI ED ASSICURARE LA PROGRAMMAZIONE PROSSIMA

 

MENU APERITIVO en plein air:

– Pasta e Brividi di gusto Mediterraneo

– Frise all’Arrabbiata Fredda

– Rustico Funghi,Radicchio e Menta

 

ADRIANO URSO TRIO:

il trio suona musica Swing (il Jazz americano degli anni
30,40,50)il genere musicale è molto vivace ed allegro e il repertorio è
corredato con musiche di G.Gershwin, C.Porter, B.Goodman, J.Kern e R.
Rodgers…i maggiori compositori della musica americana.

Adriano urso pianoforte

Giuseppe Talone contrabbasso

Claudio bellotti batteria

 

CORTI SUPER QUEENS:

“Super queens” é una raccolta di cortometraggi e mediometraggi esilaranti, comici, satirici, irriverenti. Sono tutti totalmente inediti e vengono direttamente dagli USA, Canada, Francia, Brasile e si accentrano su quel che é davvero il cinema queer e la cultura queer (termine ultimamente abusato dalla comunitá gay Romana).

Ecco i cortometraggi nel dettaglio:

1. “Copacabana Building” (Brasile, 2002, 5 min.): In un moderno palazzo composto da tanti monolocali, un mesto impiegato trova una vicina di casa molto particolare…

2. “The elevator” [L’ascensore] (Canada, 2003, 16 min.): Le famossissime B-Girls sono candidate al “Gold Bites”, ma rimangono bloccate in un ascensore…. “Una commedia fresca, una bella storia con bravissimi attori e regia ed un meraviglioso senso dell’umorismo” (Metro weekly, Washington DC’s Gay Magazine).

3. “Dragzilla” (USA, 2003, 17 min.): Una gigantesca drag queen terrorizza New York… Premio miglior film al “Arlene Grocery Film fest 2003.

4. “Superfag” [Superfrocio] (USA, 2002, 25 min.): Superfag (Superfrocio) e Disco Diva la sua super drag-queen madre, lottano contro il professore Testa-di-minchia che vorrebbe distruggere il desiderio omosessuale, e il ragazzo del nostro eroe é in pericolo… “Audience Arward” al Gay and Lesbian Festival di Palm Spings 2002.

5. “Mes parents” [I miei genitori] (Francia 2004, 50 secondi): Parodia della “classica famiglia eterosessuale fondata sul matrimonio”.

6. “Pestañas asesinas” (Spagna 2008, 7 minuti): Uno strano microorganismo marziano ha invaso tutti i cosmetici del mondo: Tre drag queen lottano per salvare il pianeta terra da una orda di zombi truccati, divini, vittime del glamour. É in formato falso trailer ed é fuori dalla raccolta.

7. “Dead boys club” (Francia 2004, 31 secondi): In formato falso trailer, potremmo vedere un film porno gay molto particolare… “E il sangue scorrerá sulle mutande firmate Calvin Klein”

“Sette cortometraggi assolutamente folli e divertenti, un mondo al di la della realtá, pieno di drag queen, umorismo, paiette. A volte pazzi, gioiosi e meravigliosi come raramente si possano vedere” (Illico, 14 gennaio 2005). “Vi faranno passare grandi momenti a volte allucinati” (E-Male, 23 Dicembre 2004). “Film appositamente trash, con personaggi come Dragzilla e Superfrocio, parodie di eroi gay da 4 soldi” (TETU, febbraio 2005). “Prendete la vostra dose di umorismo trash, che vi fará impazzire” (CINE LIVE, febbraio 2005).

Trailer dell’intera raccolta Super Queens: http://www.commeaucinema.com/bandes-annonces=37862.html
Trailer di “Dragzilla”: http://www.youtube.com/watch?v=MBABbc41ljs&feature=player_embedded
PIERGIUSEPPE FRANCIONE:
Tra i Lavori teatrali si citano: “ ‘A Sciaveca” di Mimmo Borrelli (Premio Tondelli 2007) Regia Davide Iodice (Premio Girulà-Teatro a Napoli-2009) “La Ballata dell’Angelo Ferito” da Guido Ceronetti e altri, adattamento e regia Davide Iodice “Ricorda con Rabbia” di John Osborne – regia Lucio Allocca-; “L’ultimo Scugnizzo” di R. Viviani – regia Gigi Savoia -; “Sangue” di Sergei Belbel – regia Giuseppe Sollazzo-; “Il Giudizio Universale” adattamento e regia di Renato Carpentieri; Con proprie regie “East” di Steven Berkoff- (monologo -vincitore Festival della Luna Piena –NA-2005)-; “Brigantaggio sul Matese 1860 – 1880 “ di R. Di Lello e R. Palumbo; La luce della Follia” di P. Francione;
Tra i lavori per il cinema si indicano “Esterno/Sera” (lungo) con Ricky Tognazzi (festival intern. del film- Roma 2011- vetrina Giovani Cineasti Italiani) di Barbara Rossi Prudente; “Hypocrites” (corto) con Lucio Allocca – regia Renato Lori (Premio Festival di Reggio Calabria 2007); “Tagli” (Spot) Campagna D.E-R- “Cultura-Cibo per l’Anima” Regia Renato Giugliano; “L’Estro di Mario” (corto) con Enzo De Caro– regia Marcello Amore; “In Barba a tutti ” (corto) Regia Giacomo Livotto; “Nuove Musiche Terrestri” (Spot) per Ariano Folk Festival 2010 – Regia Igor Grassi e Pasquale Vitillo “A.D.S.” (lungo in post-produzione) di Marco Rusca;. E’ aiuto regia di Renato Lori nel Corto “Trappole”. Scrive e cura la Regia del Corto “Fu Miglio D”.
Per la TV – Rai 3 episodio. “La Squadra”
PER VEDERE VIDEO PIERGIUSEPE FRANCIONE CLICCA SU
http://www.youtube.com/watch?v=ZytbATB6yOI

 

MAURIZIO IANNELLI:

TRATTO DA WIKIPEDIA

Dopo aver conosciuto la transessuale Fernanda Farias De Albuquerque, scrisse per lei e con lei il romanzo autobiografico Princesa. Il romanzo ha ispirato l’omonima canzone a Fabrizio De André, inserita nell’album Anime salve.

Da alcuni anni collabora con la RAI e altre televisioni in qualità di autore e regista. Fra i suoi lavori più famosi: “Un bel ferragosto”, film-documentario sulla fine di un amore di una giovane coppia romana (spogliarellista lei, disoccupato lui), che vinse nel 2001 il premio speciale al Torino Film Festival e il primo premio al Filmmaker Doc 6 Film Festival; “Residence Bastoggi”, una docufiction in 8 puntate realizzata per Rai Tre sulla storia di una baby gang romana, che viveva a Bastogi un quartiere periferico della Capitale; “Liberanti”, docufiction in 10 puntate realizzata in carcere per Foxcrime e Cult; “Reparto Trans”, una docufiction in 10 puntate realizzata per Cult sulla storia di alcuni transessuali detenuti nel carcere romano di Rebibbia; “Città Criminali”, due serie di docufiction per raccontare la lotta fra legalità e illegalità in Italia, premiata con la puntata dedicata a Taranto quale miglior documentario al Roma Fiction Fest del 2008.

 

ROCkVoeller DJ:

DjSet RudyMentale—dai Flaming Lips ai Fugazi—dai Wugazi agli Stereolab

 

Sottoscrizione 3 Euro – via volturno, 37(termini)

http://www.facebook.com/volturno.occupato#!/events/469940526350439/

 

 

 

GIO12LUG – LYNCHIANA

  • luglio 9, 2012 16:55

GIOVEDI12LUGLIO

CineTeatroVolturnoccupatO

LYNCHIANA

 

Giovedì 12 Luglio si aprono le porte per un viaggio nella visionarietà di David Lynch all’interno dei suggestivi spazi dell’ex cineteatro Volturno, in un’evento tributo al regista statunitense.

h 18,00 proiezione del film Mullholland Drive

h 21,00 SERATA SILENCIO – show surreale con performance di Sylvia Di Ianni, visuals di Mauro Di Ianni e musiche dei kabalisti

h 22,00 Mind Safari- concerto con video art di Luisa Galdo e Claudio Apicella

vi aspettiamo al Volturno Occupato in via Volturno 37, Roma (stazione termini)

sottoscrizione3euro

http://www.facebook.com/events/448841758479687/

 

 

 

 

DOM8LUG – NUOVI(AUTORI)ITALIANI

  • luglio 6, 2012 14:24

DOMENICA8LUGLIO

CineTeatroVolturnoccupatO

NUOVI(AUTORI)ITALIANI

 

Il quarto ed ultimo incontro estivo del ciclo è dedicato a Princesa, uno dei primi esemplari della nostra letteratura migrante, pubblicato nel 1994 a doppia firma da Maurizio Iannelli e Fernando/a Farìas de Albuquerque.

Dal libro sono stati tratti un film, un documentar…io ed una celeberrima canzone di Fabrizio De André. Maurizio Iannelli è oggi un affermato documentarista e il suo intervento permetterà di ricapitolare la vicenda umana, politica ed editoriale di quel piccolo classico.

Ai medesimi temi dell’identità transessuale in ambiente carcerario Iannelli ha dedicato, ad anni di distanza, la docu-fiction in dieci puntate Reparto trans (2008).

Domenica 8 luglio alle 20.00

Sonia Sabelli e Ugo Fracassa incontrano

Maurizio Iannelli

per parlare di Princesa e assistere alla proiezione di Reparto trans

al Teatro Volturno Occupato, Via Volturno 37 Roma

http://volturno.noblogs.org/

libera gli spazi / libera le idee

 

 

 

 

LUN2LUG – NUOVI(AUTORI)ITALIANI

  • luglio 2, 2012 12:25

LUNEDI2LUGLIO

CineTeatroVolturnoccupatO

NUOVI(AUTORI)ITALIANI

 

DALLE ORE 20.30
Nuovi (autori) italiani
Scritture, immagini e note migranti
Una famosa canzone romana del dopoguerra lamentava che nella città di Roma, diventata “forestiera”, non si sentiva più musica nelle strade e nei quartieri. Oggi, è proprio la Roma Forestiera dei migranti, dei rifugiati, delle “seconde generazioni”, a riportare la musica nelle strade di Roma. Sempre più, la musica popolare di Roma è somala, romena, curda, nigeriana, filippina, senegalese, marocchina  (…)                      che canzoni hanno portato con sé le badanti ucraine, che cosa si canta nelle feste latino-americane, che cosa suonano i musicisti balcanici o rom quando suonano per se stessi? (A. Portelli)
A queste e ad altre domande promette di dare risposta  il terzo incontro coi Nuovi (autori) italiani.
Ha scritto Giovanna Marini dopo aver ascoltato Istaraniyeri, il primo cd della collana “Musica forestiera”: «Quanta roba loro, nostra, loro e nostra mischiata (…) Istaraniyeri dovremmo impararla e cantarla anche noi, perché anche noi siamo stranieri qua, estranei ormai alla nostra cultura se non riconosciamo più quella loro».

 

Lunedì 2 luglio alle 20.30
Sonia Sabelli e Ugo Fracassa incontrano Alessandro Portelli e i musicisti del progetto “Musica forestiera”:
Anatole Tah (Costa d’Avorio), Sushmita Sultana (Bangladesh), Roxana Ene (Romania), Isis Rizik (Palestina)
al Teatro Volturno Occupato, Via Volturno 37 Roma   http://volturno.noblogs.org/
seguirà concerto