Archives for novembre, 2011

DOM4DIC – PORN TO BE ALIVE

  • novembre 27, 2011 20:26

★ ★ ★ PORN TO BE ALIVE 2011 ★ ★ ★

In occasione della Giornata Internazionale della Lotta all’Aids,
Subwoofer Bears e Orgogliosamente LGBTQI presentano la quinta edizione di
PORN TO BE ALIVE.

★ Perché l’AIDS non inibisca la nostra libertà sessuale! ★
★ Perché il sesso sicuro sia sempre e comunque un gesto di amore
per sé stessi e per gli altri! ★
★ Perché il piacere sia il centro dell’espressione del nostro corpo! ★

Anche quest’anno SUBWOOFER raccoglierà fondi per sostenere la battaglia all’AIDS:
doneremo il ricavato della vendita delle
magliette PORN TO BE ALIVE 
e delle serate alla COOPERATIVA GAIA che si occupa di assistenza domiciliare alle persone con AIDS.
http://www.coopgaia.it/

★ ★ ★ PROGRAMMA ★ ★ ★

★ ★ ★

Domenica 4 Dicembre
Dalle 16.00
★ PORN TO BE ALIVE VISION ★
Tavola rotonda con esperti sul tema:
“HIV: Informazione e controinformazione, piacere e tabù”
+
Aperitivo Biologico
+
Dalle 21.00
Proiezione del film
“Un año sin amor” (Argentina 2005, 95′)
+ una selezione di cortometraggi e spot
a cura di Buzz Intercultura
(http://www.buzzintercultura.blogspot.com/)
(http://www.cinegay.it )

@ CINEMA VOLTURNO OCCUPATO
Via Volturno, 37 (Stazione Termini)

SOTTOSCRIZIONE LIBERA A FAVORE DELLE ASSOCIAZIONI CHE SOSTENGONO LA SERATA…

★ ★ ★

★ ★ ★ STAY TUNED! ★ ★ ★

Per maggiori info:

subwooferbears@gmail.com

facebook.com/subwooferbears

volturno.noblogs.org

*via volturno 37*

SAB 26 NOV – CERCHIONI JR. + NOYALTA + djset

  • novembre 20, 2011 17:35

 

 

SABATO 26 NOVEMBRE – CINETEATRO VOLTURNO

PROGRAMMA DELLA SERATA

ore 20.00 – Trattoria ArVolturno

ore 21.00 – Pattern Against Users (Cerchioni jr.)

ore 22.00 – Noyalta (alternative rock)

ore 00.00 – djSet resident

 

 

* Pattern Against Users *

 

La struttura nasce senza un testo, con l’intento di riflettere sul tema dei rapporti fra giovani e media (progetto Youth and media) e prendendo spunti da tanta letteratura (Orwell, Kafka ma anche Breat Easton Ellis e inevitabilmente Beckett) e da tantissima televisione (Il grande fratello, Amici di Maria De Filippi, X-Factor…).

Come se la somma delle abitudini, degli schemi mentali e dei modelli culturali da seguire fosse una casa. Come se questa casa fosse piena zeppa di i-phone che ri-prendono la vita ad ogni ora e quelle immagini registrate divenissero delle prigioni. Come se ogni tentativo di uscirne fosse frustrato e stroncato da nessuna autorità ma… dall’amicizia. Che è stare insieme all’inferno, in fondo, l’amicizia. ‘Because we are your friends you’ll never be alone’.

Pattern against users è uno spettacolo in tre atti, di struttura circolare.

PATTERN AGAINST USERS uno spettacolo di CERCHIONI JR

– regia Francesco Blasi

con Gaetano Arconte, Matteo Avanzato, Lorenzo De Angelis Elena Loreti, Matteo Primavera, Margherita Silvestri, Elsa Campini

mail: cerchionijr2@yahoo.com

 

* Noyalta *

 

I NOYALTA sono un gruppo musicale formatosi a roma nel 2007,dopo una lunghissima gestazione da parte di antonio nastasi,eminenza molto grigia dell’underground musicale capitolino (musicista,fonico,fondatore dagli anni 80 in poi di vari gruppi tra cui SOFT MEDIA e ASTRADE, nonché ideatore di TABULA RASA), progetto di diffusione e promozione della musica autoprodotta). La base della musica di questo gruppo è l’utilizzo del rock (nel senso moderno e duro del termine) come canalizzazione dei suoni e delle voci provenienti da ogni parte del mondo,così come una passeggiata di un minuto in una qualsiasi grande città del nostro tempo espone all’ascolto di voci e suoni in decine di lingue diverse.

I Noyalta sono:

VALENTINA SCHMID voce + violino

ANTONIO NASTASI antonizzatori + ferramenta

MARCO “GNAGNOTECH” DE TOMMASI chitarra

ATTILIO MONTALTO batteria

e con la partecipazione straordinaria di

ANDREA RA basso

 

contatto: tabularasaweb@yahoo.it

 

*Volturno Occupato*
Via Volturno 37 Roma

VEN 18 NOV – JOHNNY BISCOTTO EXTRAORDINARY VARIETA’ + OTISKURI + LA MALAMURGA

  • novembre 15, 2011 10:51

JOHNNY BISCOTTO EXTRAORDINARY VARIETA’


Johnny Biscotto è scappato…
Uno sgangherato gruppo di artisti ha perso il suo capocomico.
Gli animi sperduti e rammaricati stanno cercando una soluzione.
Il miglior mezzo per cercarlo in giro per l’Europa sarebbe un autobus…
Eh già ma servono le patenti necessarie a guidarlo!
 
Sarà dura fare un Varietà senza Johnny
ma i nostri artisti ci proveranno comunque il
18 Novembre al Volturno Occupato!
 
PROGRAMMA SERATA
 
20.00 Trattoria ArVolturno
 
20.30 Otiskuri Orchestra
 
21.30 Johnny Biscotto Extraordinary Varietà
 
23.00 La MalaMurga
 
a seguire JBEC DjSet
 
Ingresso libero, Uscita a cappello per le patenti di Johnny Biscotto Extraordinary Caravan

http://www.youtube.com/watch?v=XrFwJ7bcED0

Volturno Occupato
Via Volturno 37 Roma
http://volturno.noblogs.org/

VENERDI 11 NOV – IRINA PRODUKTJIONS + COSMOPOLITI

  • novembre 7, 2011 17:53

venerdì 11 novembre – volturno occupato 

COLLECTION

di IRINA Produktjions

 Irina nel suo girovagare in panne
 ironico lamentoso per nulla lungimirante
 si imbatte nella realtà.
Irina la regina dell’ ora
ci porta la sua collezione di pezzi sparsi
porta avanti la sua fede nei cavi
nell’oroscopo, nei suoi tarocchi.
muovendosi tra la distanza e vicinanza
interrogandosi sulla distanza stando nella distanza
interrogandosi sulla vicinanza stando nella vicinanza
Collection è una raccolta di visioni. Pezzi sparsi presi e assunti e pubblicizzati da Irina.
Avvengono in un luogo limite tra distanza e vicinanza, un luogo dove l’urgenza di essere altrove porta a prendere quello che c’è e portarlo con sé.
 Irina Produktjions è un progetto indipendente di teatro e video di Isabella Mongelli. Ha una qualità performativa, interattiva, ironica e surreale
 http://vimeo.com/30260278
 http://irinapks.altervista.org/

 

 

 

 

 

COSMOPOLITI – cittadini del mondo duo
I “Cosmopoliti” sono una nuova
formazione nata a Roma, nel quartiere storico Esquilino (uno dei piu’
multietnici della capitale), creata dal chitarrista, cantante e
compositore MAURIZIO FIORETTI e dal brillante e virtuoso chitarrista
SALVATORE GENOVESE.
Entrambi i musici sono di lunga esperienza: Sal ha
suonato per molti anni in diverse formazioni rock napoletane (”Sos” e
”Dea libera”, e nella band romana ‘Mia Dea’), mentre Maurizio oltre
che in gruppi rock ( come gli”Ossi di seppia”trio ), bossanova
(”Arcoiris” e ”Le chiamate perse”) e di sperimentazione (”Fabbrica
skraus”) ,viene anche da formazione classica del conservatorio
(Morlacchi di Perugia e Briccialdi di Terni).
Le musiche eseguite
sono, oltre i propri brani, contraddistinte da arrangiamenti molto
curati ed originali.
Nel progetto musicale-culturale del duo, c’è
l’idea che è solo attraverso il dialogo ed il confronto (anche
dialettico, ma sempre civile) tra le diverse culture del mondo che si
puo’ sviluppare una societa’ piu’ matura e ricca, libera e non
violenta. il nazionalismo ha sempre prima o poi portato alle guerre e
ai crimini contro l’umanita’, alla paranoia nei confronti del diverso.
la consapevolezza principe è quella che c’e’ una ugualianza di fondo,
siamo tutti esseri umani, ricchi o poveri ( nessuno nasce re …),
gialli, neri, bianchi o marroni, uomini, bambini o donne. Il principio
di umanita’ deve diventare la bandiera del nuovo mondo.
chi vuole ci
puo’ seguire qui:
https://www.facebook.com/pages/COSMOPOLITI-cittadini-
del-mondo/202873279758657

 

A SEGUIRE DJSET RESIDENT
INGRESSO A SOTTOSCRIZIONE 3€
* Volturno Occupato . via Volturno, 37 Roma*

 

 

10 NOVEMBRE – Ricordando Miriam Makeba

  • novembre 3, 2011 01:43

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’AssociazioneANIWÉ (PerTutti)    presenta:

Giovedí 10 novembre 2011, h. 21

Ricordando Miriam Makeba

Festa dell’arte all’ex cinema Volturno

Fotografia, Roberto Cavallini

ROMA SUNU SENEGAL

Filmaker and rock music,

Iolanda Corruga e Amedeo Morrone

Musica, alla kora Madja Djabate

Danza, Eugene Dimilieu accompagnato

alle percussioni da Laurent del Togo

Moda e artigianato africano, Ngiasse (Africacreation)

Ingresso a sottoscrizione: 3€

cucina a cura della trattoria popolare ARTEATROVOLTURNO

http://volturno.noblogs.org/

http://www.aniwe.altervista.org/