Archives for giugno, 2013

GIO27GIU – PROIEZIONE | le formiche della città morta

  • giugno 26, 2013 08:26

formiche della città morta

 

 

Giovedi 27 Luglio – h. 21.30
CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

 

rassegna di cinema indipendente
———————————————

“Le formiche della città morta” di Simone Bartolini

Una produzione NeroFilm 2013

LE FORMICHE DELLA CITTA’ MORTA, regia di Simone Bartolini, una produzione NeroFilm 2013

con Simon Pietro Manzari, Rachele Romano, Nina Torresi, Gaia Mottironi

GUARDA IL TRAILER: http://www.youtube.com/watch?v=56uybAzKeA8

Roma, 2012. Una giornata come tante nella vita di Simon Pietro, giovane aspirante rapper, eroinomane e spacciatore alla deriva, disperato, senza lavoro e con un cospicuo debito nei confronti del violento Alfio. Fra ricordi di una vita passata ed amori perduti, spacci e consumo di droga, attorno a lui tira a campare un microcosmo di personaggi, persi come lui fra le vie di una città senza pietà.

Il sorprendente esordio registico di SIMONE BARTOLINI, LE FORMICHE DELLA CITTA MORTA, è soprattutto uno spaccato crudo e realistico della Capitale, della vita di strada, dei movimenti underground e dei loro frequentatori. Con uno stile moderno e un approccio che ricorda film come CHRISTIANE F – NOI RAGAZZI DELLO ZOO DI BERLINO e AMORE TOSSICO, il film testimonia come il problema della droga sia oggi più che mai attuale.

EVENTO FACEBOOK

www.facebook.com/lfdcm

http://www.imdb.com/title/tt2329036/

19/20/21 GIUGNO – [Volturnèe – Rassegna di teatro indipendente ] L’AMORE A COLORI

  • giugno 18, 2013 08:00

 

19/20/21 GIUGNO

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

Volturnèe – Rassegna di teatro indipendente

presenta:

L’AMORE A COLORI

L'AMORE-A-COLORI-locandina-4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Focus- Casa dei Diritti Sociali e Cine Teatro Volturno Occupato presentano il Laboratorio teatrale  “L’amore a colori” dal 19 al 21 giugno alle ore 21.00 presso Cine Teatro Volturno Occupato, via Volturno n. 37 Roma.

18 personaggi e una trama presa in prestito da William Shakespeare, un libero adattamento di  “Giulietta e Romeo” ambientato nei giorni nostri

“L’amore a Colori” è il risultato del laboratorio teatrale iniziato l’8 gennaio presso il Volturno Occupato e tenuto dai volontari insegnanti della Scuola di Italiano di FOCUS-Casa dei Diritti Sociali insieme agli studenti migranti. Dopo 5 mesi finalmente il debutto. 18 personaggi e una trama presa in prestito da William Shakespeare, un libero adattamento di  “Giulietta e Romeo” ambientato nei giorni nostri , ripensato da Magda Mercatali, regista assieme a Rosalba Caramoni. Uno spettacolo con forti tinte interculturali: Giulietta viene dal Burkina Faso, Romeo dall’India e intorno a loro, amici e i parenti sono africani, rumeni, pakistani, iracheni, bengalesi.

Lo spettacolo del 20 giugno farà parte delle iniziative organizzate in occasione della Giornata del Rifugiato

 

L’ostilità tra Capuleti e Montecchi diventa conflitto razziale, due famiglie provenienti da diversi continenti, con tradizioni e colori differenti. Tutti i personaggi legati a Giulietta hanno la pelle scura, tutti i parenti di Romeo hanno la pelle chiara. Nella nostra tragedia l’ostilità tra Capuleti e Montecchi diventa uno scontro interculturale, in cui le diversità non fanno altro che dividere e alimentare l’odio verso l’altro. L’amore fatale scoppia durante una festa africana e porta, come vuole la trama, a un matrimonio segreto ma di rito islamico. “L’idea di ispirarsi a “Romeo e Giulietta”, la più grande storia d’amore di tutti i tempi è venuta dal constatare quanto sia difficile l’integrazione per i nostri studenti, e soprattutto il matrimonio “misto”. Sarebbe infatti, proprio questo, il punto più alto di ogni forma di convivenza e d’integrazione ma l’amore trova mille ostacoli e tanti razzismi. I giovani vivono sulla loro pelle la chiusura e la diffidenza delle loro famiglie e il razzismo incrociato dei propri genitori che spesso sfocia in crudeltà e finisce nel sangue, come la cronaca di tutti i giorni ci insegna” afferma una delle registe, Magda Mercatali. Continua la regista: “Proprio l’estate scorsa ascoltando l’ennesimo fatto di cronaca e di  sangue, mi venne in mente di adattare e riscrivere la tragedia di shakespeariana, pensando ai nostri studenti e cercando di rispettare nella scrittura, ove possibile, il Grande Poeta”. Il laboratorio teatrale ha visto coinvolti donne e uomini provenienti da quattordici Paesi, con un passato e con culture diverse.  Attraverso la lingua italiana, hanno avuto modo di confrontarsi sia affettivamente che culturalmente, riuscendo a mettersi in gioco e a costruire dei veri legami. Il laboratorio teatrale “L’amore a colori”andrà in scena presso il Cine Volturno Occupato, dal 19 al 21 giugno dalle ore 21.00.  La sottoscrizione sarà di 3 euro. Lo spettacolo del 20 giugno farà parte delle iniziative organizzate in occasione della Giornata del Rifugiato.

“Il teatro li libera, li aiuta, insegna loro a muoversi, ad avere coraggio di se stessi”

MERCOLEDI12GIUGNO – ★I. MUSIC FESTIVAL★ || DANZA da CAMERA ||

  • giugno 7, 2013 00:33

locimusic

MBE 2

 

 

 

 

 

 

miniature_pic1

 

 

★I. MUSIC FESTIVAL 2013★

 

FESTIVAL ARTI INDIPENDENTI

—————————————————————————————————————–

12 GIUGNO CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO – DANZA da CAMERA

——————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————

– ORE 18.00 APERITIVO easy to start

– ORE 19.30 MINIATURE PROJECT in concerto [toy/alt-folk]

-ORE 20.30 SPETTACOLO DI CORO&FOTOGRAFIA DEL LABORATORIO DI CREAZIONE CONDIVISA E DEL CORO DI IMPROVVISAZIONE VOCALE DEL VOLTURNO

-ORE 21.00 CENA#popolare#

-ORE 22.00 SPETTACOLO DI DANZACLOWN “MBÈ” A CURA DI TOTALAB-CAN BAGNATO

A Seguire “FROLLA SODA complici&solidali” SOUND

ALL’INTERNO DELLA SERATA:
– MOSTRA FOTOGRAFICA A CURA DEL LABORATORIO DI CREAZIONE CONDIVISA: “RIONE CASTRO PRETORIO, NON QUARTIERE METICCIO”.
– AMBIENTAZIONE SONORA “VOLTURNèE”
– POSTAZIONE DI VIDEODANZA CON FILMATI A ROTAZIONE

“Mbè” a cura di ToTaLab-Can Bagnato

Uno studio sospeso tra modi contadini, canti e balli popolari, sacralità e danza contemporanea. Un percorso narrativo/emotivo che si sposta dalla leggerezza quotidiana al senso di una ritualità collettiva. Una ricerca registica e coreografica che svilupperà, amalgamandole, le diverse specificità (danza, canto, clown, recitazione, musica)di un gruppo di giovani artisti: Eugenio Di Vito, Emanuele Avallone, Sara di Salvo, Valentina Musolino, Valeria Pediglieri, Emanuela Vitale.

Totalab nasce nel 2009 come luogo di ricerca , progettazione, formazione e produzione delle arti performative. Can Bagnato si dedica alla ricerca sull’utilizzo della voce nella danza e la creazione di spettacoli di strada. Entrambe le compagnie fanno parte del collettivo Teatro De Merode e del progetto Johnny Biscotto Extraordinary Caravan, un circo festival che propone il teatro come occasione di socialità.

 

MINIATURE PROJECT

 

Duo trentino-romano formatosi nel 2008, decostruiscono canzoni. Le riducono all’osso e ne rincollano i pezzi partendo da melodie basilari e strumenti giocattolo.

Melodie famosissime e fra le più disparate prendono nuove forme attraverso una voce delicata ed espressiva; chitarra, ukulele, glockenspiel, toy-piano e minifisarmonica danzano sospesi in una dimensione ironica ed onirica, mentre in sottofondo ticchettano racchette anti zanzare e scatole di cartone trasformati in sezione ritmica per l’occasione.

Minimalismo è la parola d’ordine per un progetto musicale che vuole riappropriarsi dell’accezione allargata del verbo suonare, quella che include l’elemento del divertimento e del gioco.

Suonare come giocare, come mettersi in gioco. Senza orpelli tecnici, mischiando le carte e seguendo l’istinto.

Hanno suonato in locali grandi e piccoli, teatri e circoli, feste di paese, festival d’arte di strada, su e giù per l’Italia e in mini tour in Germania, Francia e Belgio. Ma in linea con il carattere estemporaneo del loro modo di intendere la musica amano più di tutto la spontaneità e l’imprevedibilità delle esibizioni per strada.

-LINK-

ToTaLab

CanBagnato

PROMO VIDEO “MBE”

Miniature Project

Miniature VIDEO

Ispottino

EVENTO FACEBOOK

SITO I. MUSIC FESTIVAL 2013

FACEBOOK I.MUSIC FESTIVAL 2013

 

SOTTOSCRIZIONE 3 EURO

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

via volturno,37 [termini, metro A/B notturni]

 

 

 

———————————————–

MAR11GIU★I. MUSIC FESTIVAL★BIMBA COL PUGNO CHIUSO + SOUNDTRACK JAM

  • giugno 6, 2013 01:43

flyer per web

banner-iMusic-2013

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

★I. MUSIC FESTIVAL 2013★

 

FESTIVAL ARTI INDIPENDENTI

—————————————————————————————————————–

11 GIUGNO CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

——————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————

BIMBA COL PUGNO CHIUSO + SOUNDTRACK JAM

—————————————————————

Programma

 

ore 21.00 – Proiezione “BIMBA COL PUGNO CHIUSO” – documentario animato [todomodo]

A seguire CONCERTO tra “improvvisazione e jam soundtrack” con:

Roberta Montisci fisarmonica

Amy Denio sax e voce

Francesco Lo Cascio vibrafono

Adriano Lanzi chitarra elettrica

Roberto Fega Laptop e controllers

 

BIMBA COL PUGNO CHIUSO

SINOSSI

Giovanna Marturano, antifascista, partigiana, protagonista di battaglie politiche e sociali dal dopoguerra ai giorni nostri. Un secolo di storia attraverso lo sguardo di una bimba di 101 anni.

PRESENTAZIONE

Giovanna Marturano è una piccola donna di 101 anni, con la gioia di vivere di una bambina.Nelle sue parole risuona la storia del ‘900 italiano, quella di una donna e di una famiglia comune, come la definisce lei, ma che comune non è.

La sua è una storia di parte, di quella parte che per un secolo ha lottato contro il totalitarismo fascista e per una vera giustizia sociale.

Giovanna sa raccontare e le piace farlo, attraverso i suoi libri, attraverso incontri con le nuove generazioni, attraverso interventi politici, davanti ad una videocamera. Lo fa con la lucidità di chi ha vissuto la vita e conosce il senso vero delle cose, ma soprattutto lo fa con ironia e schiettezza.

Bimba col pugno chiuso vuole raccontare il percorso esistenziale di Giovanna, partendo dai suoi ricordi di bambina che vide la marcia fascista su Roma nel ‘22, fino ad arrivare alla sua attuale lettura del presente e al suo costante impegno politico, che le fa dire “non c’è altra via che combattere, questo è il fatto. Dal lavoro si può andare in pensione, dalla lotta no.”

Questo documentario ha inoltre due particolarità che lo rendono in qualche modo unico: è un documentario animato ed è stato prodotto attraverso la modalità di produzione dal basso.

A differenza del classico documentario di memorie, non si avvale di materiale di repertorio. I racconti di Giovanna sono infatti “illustrati” da disegni ed animazioni realizzati da Maurizio Ribichini, in collaborazione con Salvo Santonocito e Adriano Mestichella. Le parole di Giovanna prendono forma attraverso il disegno e ci conducono in una nuova dimensione, dove ricordo personale e storia si fondono e confondono.

Bimba col pugno chiuso è prodotto da 441 persone e realtà associative, sparse in tutta Italia e non solo, che hanno scelto di sostenere la sua realizzazione, attraverso la campagna di crowdfunding che abbiamo lanciato sul portale produzionidalbasso.com

LINK:

PROMO VIDEO

SITO

AMY DENIO

EVENTO FACEBOOK

—————————————————

SOTTOSCRIZIONE 3 EURO

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

via volturno 37 [termini, metro A/B notturni]

VEN7GIU – SERATABENEFIT@PUNKROCK

  • giugno 3, 2013 16:44

loc7giu

VENERDI7GIUGNO

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

COORDINAMENTO CITTADINO LOTTA PER LA CASA

CSOA MACCHIA ROSSA

presentano:

SERATA BENEFIT@PUNK ROCK

 

———————————————————————————–

• serata a sottoscrizione per i processi sulla lotta per la casa a Magliana •

———————————————————————————–

 

PROGRAMMA

ore 19.00 – Aperitivo con DjSet PUNK/ROCK a cura di R.

ore 21.30 – Inizio concerti:

– poker (punk rock)
no confidence (90 hard core)
lemukian (psichedelic afro metal)
wild strings (rockability)

EVENTO FACEBOOK

 

———————————————————————————-

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

via volturno 37 [termini, metro A/B notturni]

SAB8GIU – URBAN AREA

  • giugno 2, 2013 17:09

loc8giu2

SABATO8GIUGNO

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄

a.DNA presenta
▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄
|| URBAN AREA ||
▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄

:::::::::::::::::::::::::::::
Sabato 8 giugno 2013
:::::opening night::::::

@ cine teatro VOLTURNO OCCUPATO
via Volturno 37, Roma – Termini

in collaborazione con OFF – Festival del Cinema Chiuso

Dopo la chiusura dei lavori presso l’ex cineteatro Preneste Liberato, il 23 marzo 2013, da sabato 8 giugno saranno aperti, per la prima volta al pubblico, gli spazi interessati dai primi interventi murali iniziati nel mese di aprile presso il cine teatro Volturno Occupato. I lavori continueranno fino al mese di settembre per il progetto Urban Area a cura di a.DNA collective
_more info:
www.facebook.com/urbanareadna?fref=ts

_Primi interventi murali di:
DISSENSO COGNITIVO | GIULIO VESPRINI | IRONMOULD | MILLO | MP5 | MR. KLEVRA | OMINO71 | RHINOCENS | SOLO | STANDARD 574 | TADH BOY | UFFA | 0707 | #CANCELLETTO

##### Sabato 8 giugno 2013 ######
####### _PROGRAMMA_ ########

► START h 20.00 _apericena
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

• EXPO
– Urbis Ars _Livia Fabiani photo expo
www.facebook.com/pages/Urbis-Ars/474885242591720?fref=ts

– Lo-Fi comics _tavole a fumetti in esposizione
www.lo-ficomics.net/index.php

– Installazione di Giulio Vesprini
www.giuliovesprini.it

– “Poster & Sticker area”
a cura di Standard574 – supported by StickMyWorld:
www.facebook.com/events/150239151815435/

• ART TOYS & PUPPETS / AUTOPRODUZIONI
Bruscolino _ www.facebook.com/pages/BRUSCOLINO-ArtToys/282228961815301?fref=ts
Ironmould _ http://ironmould.com/
Marta Bohorquez _ www.facebook.com/pages/Marta-Bohorquez/205549869510708?fref=ts
Standard 574 _ www.facebook.com/Standard.was.here?fref=ts
Lo-Fi comics & Mescaleros crew _ http://www.lo-ficomics.net/

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
► Dalle h 21.00
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

• “ROMA URBAN AREA” video intervista:
omino71 & Mr. Klevra @ -1 art gallery (Casa Dell’Architettura)
progetto video: http://youtu.be/YBnoTGqpeZo

• Lo-Fi comics & Mescaleros crew presentano:
“IL PAESE DEGLI STRONZI” disegni di CHAMPA, testi di DANNO (ColleDerFomento)
http://loficomics.blogspot.it/search/label/News

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
► Dalle h 22.00
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

• V_K [Bugdate.net] _visuals & mapping
www.facebook.com/pages/Vj-V_k/249499058468179

_opening live:
•| RST + P. Foniche |• [visuals by TadhBoy]
www.youtube.com/playlist?list=PL4MyYQCNADBVfmRw98Y3cgK6qzBAyaZco

•|• ROBBAFORTE + Hope •|•
www.facebook.com/robbaforte1999

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
✖|✖ PAURA ✖|✖ [Videomind / ex 13Bastardi]
✖|“SLOWFOOD”|✖_live show
• special guest: Don Diegoh •
www.youtube.com/user/realrapfan
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

_after show dj set
✖|PIJEI GIONSON |✖ [from Hidden Trippers]
www.youtube.com/user/pijeiks

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
[Entrata: sottoscrizione 5€] a supporto del progetto Urban Area, dei materiali per gli artisti e per la ristrutturazione del cineteatro Volturno Occupato
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

################################
###########| URBAN AREA |###########
“Urban Area” è un progetto a cura di a.DNA collective, che ha come obiettivo la riqualificazione di spazi culturali tramite lavori di arte urbana, progettati site specific dagli artisti a supporto delle iniziative volte a raggiungere tale obiettivo. Un progetto completamente autoprodotto, senza il supporto delle istituzioni, per trasmettere le pulsazioni di una cultura alimentata dal basso, viva e in continua ricerca di spazi dove esplicarsi. Il progetto “Urban Area” è un mezzo, con il quale rendere partecipi coloro che per strada, di solito, sono solo “passanti”, mettendoli al centro di spazi in cui approfondire la propria conoscenza su quella che è una cultura radicata nel grembo della metropoli e che, a Roma, si sta affermando in modo particolare e unico.
#####################################

Per maggiori info e dettagli sul progetto:
www.facebook.com/notes/adna-collettivo/urban-area-_-dal-preneste-liberato-al-volturno-occupato-20122013-adna/463342137084575

_un progetto a.DNA

in collaborazione con OFF – Festival del cinema chiuso

_media partner:
Roma Street Food [ www.romastreetfood.tk ]
Organiconcrete [ www.organiconcrete.com ]

a.DNA fb page:
www.facebook.com/pages/aDNA-Collective/202844489754266?ref=ts&fref=ts
contacts:
adna.collective@gmail.com

OFF – Festival del Cinema Chiuso
http://offestivalcinemachiuso.wordpress.com/
festivaldelcinemachiusoff@gmail.com

———————————————————————

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

via volturno 37 [ metro A/B notturni]