Archives for giugno, 2014

MER25GIU Volturnèe – Rassegna di Teatro Indipendente presenta: Milon Mela + Compagnia Sakuntala

  • giugno 18, 2014 17:09

Diapositiva1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mercoledi 25 Giugno dalle 21.00

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

Volturnèe – RASSEGNA DI TEATRO INDIPENDENTE

presenta:

▶ Milon Mela [ ARTI PERFORMATIVE DALL’INDIA ]

▶ Compagnia Sakuntala [ DANZA CONTEMPORANEA ]

——————————————————————

MILON MELA

L’intento è di presentare al pubblico europeo alcune delle
più antiche discipline dell’India ormai in via d’estinzione, caratterizzate da
tecniche performative altamente sviluppate e spettacolari. La carica
energetica, le acrobazie e la vivacità dei costumi catturano l’attenzione di
grandi e piccini in un crescendo di ritmi, colori, ed emozioni.
Nelle discipline tradizionali le pratiche rituali precedono e fungono da
preludio alle azioni drammatiche, OM SHANTI una delle più antiche invocazioni in Sanscrito dà inizio
allo spettacolo.
I musicisti Baul, con un accompagnamento musicale molto energetico aprono lo spettacolo; i loro
canti faranno da contrappunto a tutte le azioni drammatiche che seguiranno.
La danza classica Gotipua sembra riportarci all’interno degli antichi templi induisti. Le coreografie
caratterizzate da un delicato erotismo narrano le vicende d’amore tra Krishna e Rada mentre le
posizioni Yoga rievocano le sculture raffiguranti le più amate divinità dell’induismo.
Se la dolcezza e la gioia sono prerogative dei Baul e dei Gotipua, all’opposto si situa il Kalaripayattu;
davanti a noi sembrano rivivere antichi guerrieri che con un ricchissimo alfabeto di duelli a mani nude,
con bastoni, con spade e scudi provocano momenti di forte tensione drammatica. Insieme ai maestri
dell’arte marziale Kalaripayattu, un maestro di Hatha Yoga presenterà alcune asana tra le più
spettacolari ed esercizi particolarmente gravosi come quello di giacere su un letto di lame accuminate.
L’eco delle armi si è appena spento quando risuona il rombo dei giganteschi tamburi della danza
Chhau e multiformi divinità invadono la scena per narrarci uno dei più antichi miti dell’induismo: la
dea Durga, madre, protettrice e guerriera, cavalcando un leone e in compagnia dei propri figli,
sconfigge i demoni che si erano impadroniti del cosmo.
Lo spettacolo si conclude con l’ipnotica e suggestiva danza del fuoco del Kalaripayattu: fiaccole e
grandi fuochi rotenati su bastoni e lunghe catene, creano incantevoli fantasmagorie.
L’acme emotivo e sensoriale raggiunto durante tutto lo spettacolo, lascerà negli spettatori un ricordo
indimenticabile.

 

LINK:

—————————————————————–

COMPAGNIA SAKUNTALA

La compagnia, diretta da Aurora Pica, prende il nome dalla scultura di Camille Claudel,
omaggio della coreografa ad un’artista che considera fonte d’ispirazione per il singolare
rapporto che caratterizza il suo vissuto e la sua arte, per il modo di plasmare il suo mondo
interiore e dargli voce trasformandolo in composizioni scultoree dalla turbolenta quanto
interessante dinamicità.
Humus della compagnia è il tentativo di restituire autenticità al movimento rendendo il gesto,
mai scontato, capace di arrivare, in maniera limpida ed immediata, ad un pubblico vario e
differenziato. L’intento è di costruire un ponte sempre vivo basato sulla partecipazione attiva
e sulla comprensione piena delle scene e delle situazioni presentate di volta in volta.
Il percorso creativo è incentrato sull’intensità interpretativa che mira a dare spessore alla
personalità dell’interprete, in modo che scene e situazioni possano acquistare una
dimensione tanto più verosimile quanto più incisiva e comunicativa.
La volontà della coreografa è di rendere il vissuto scenico capace di smuovere l’animo dello
spettatore e del danzatore stesso attraverso un corpo che diventa voce senza suono, silenzio
parlante, movimento che si fa parola. Obiettivo ultimo della Compagnia è farsi portavoce di messaggi e spunti di riflessione di
carattere socio-culturale.

SAGLIE SAGLIE

Secolare capitale del Sud, città del mare e del sole,
decantata da artisti e poeti, Napoli è la protagonista
del nuovo racconto della Compagnia Sakuntala:
“Saglie Saglie”.
Una consueta descrizione o il tentativo di aprire una
nuova finestra da cui osservare gli intrecci e le
pulsazioni della città partenopea?
Motore vitale è il carattere della donna meridionale, il
suo temperamento e le sue virtù costituiscono un
propulsivo leitmotiv attraverso cui percorrere le trame
di una città densa di tradizione e cultura.
La volontà della compagnia è quello di fornire uno
sguardo privo dei filtri, talvolta di condanna, talvolta di
banalizzazione, con cui oggi si guarda una città che,
invece, serba un tesoro storico-culturale da riscoprire.
Un omaggio ad una città che ha saputo trasformare le sue debolezze e i suoi ritardi in un
affascinante segno di riconoscimento.

LINK:

http://compagniasakuntala.jimdo.com

————————————————————-

EVENTO FB

SOTTOSCRIZIONE 3 EURO

————————————————————–

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO

via volturno 37 [metro A/B termini, tanti notturni]

 

SAB14GIU@volTURNO del CINETEATRO in Musica – I.MUSIC FESTIVAL 2014

  • giugno 7, 2014 03:03

bannerivolt

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un Festival di Arti e Musica Indipendente dal 12 al 15 giugno che vedrà esibire artisti, musicisti, clown, cantanti, attori, circensi in 4 diversi spazi occupati di Roma… 
Sabato 14 Giugno sarà il momento di:

★ volTURNO del CINETEATRO in Musica ★ al VOLTURNO OCCUPATO

dalle 19.30 CULTURA INDIPENDENTE con:

▶ EXPO
▶ MOSTRE
▶ CONCERTI
▶ PROIEZIONI
▶ TEATRO
▶ LIVE SET

————————————————————————
PROGRAMMA
————————————————————————

# 19: 30 – |▲| URBAN AREA tour |▲|
a.DNA project vi guiderà negli spazi del teatro Volturno Occupato interessati dagli interventi murali effettuati per il progetto URBAN AREA.in collaborazione con OFF – festival del cinema chiuso.

# 20:00 – |▲| Cena OFF |▲|
[Aperitivo PURE]

# 20:45 – |▲| RUBIK FREAK |▲|
in VideoConcerto
[ CIRCO-PROIEZIONI post/rock ]

#22:00 – |▲| TRIO DISAGE |▲|
in “E’ qui Italia?”
[ Spettacolo di Clown-Teatro inCIVILE]

# 24:00 – |▲| GARBASAMBA |▲|
in Concerto
fischio d’inizio in concomitanza con quello di Italia-Inghilterra, direttamente dai CONTESTATI mondiali in Brasile.
[ SAMBA&MORE NoCopa dal BRASILE]

# a seguire – |▲| “VERDEORO” DJSET by DESORDEM djset|▲|
[‘TILL THE END]

# durante la serata – |▲| mostra fotografica della s_TAZ_ione#1G |▲|

“MOMENTI DI RESISTENZA METROPOLITANA” a cura di Giovanni Nuccetelli

 

★ BOICOTTA IL MONDIALE ★ SOSTIENI LA CULTURA INDIPENDENTE

—————————————————————————–

– URBAN AREA tour :

#IMURIPARLANO – Tour guidato dal collettivo A.dna che toccherà tutte le postazioni di Urban Art presenti all’interno del Volturno Occupato. Ecco gli artisti:

◆ ALADIN ◆ ALOHA ◆ ALT97 ◆ BEETROOT ◆ BOL23 ◆ BORONDO ◆ BENIAMINO LEONE ◆ DAREK BLATTA ◆ DES_X ◆ DIAMOND ◆ DISSENSO COGNITIVO ◆ ELLA ◆ GIULIO VESPRINI ◆ HOGRE ◆ IRONMOULD ◆ JAMES COCHRAN ◆ JAMESBOY ◆ KPM ◆ LEO ◆ MARZIA MTN ◆ MILLO ◆ MILU CORRECH ◆ MR.KLEVRA ◆ MURPHY ◆ OMINO71 ◆ MARCO REA ◆ SHIN ◆ SOLO ◆ STANDARD 574 ◆ STELLECONFUSE ◆ STEN + LEX ◆ STUDIO SOTTERRANEO ◆ UFFA ◆ URKA ◆ 0707 ◆ 5074 ◆ #CANCELLETTO ◆

LINK:

https://www.facebook.com/urbanareadna/photos_stream

——————————————————————————

– Rubik Freak :

Nella formazione attuale da circa tre anni, i Rubik Freak sono una band romana nata dall’incontro di quattro teste, otto mani e due piedi. Post rock in parte, sperimentale forse, ma l’apertura è verso qualsiasi tipo di contaminazione musicale possibile. Fino ad oggi hanno avuto circa una quarantina di esibizioni live in vari locali di Roma e provincia. La loro musica è caratterizzata da una forte componente di musica strumentale contornata da testi propri in forma poetica recitata, cantata, urlata. Il progetto dei Rubik Freak tende a crescere ed ampliarsi anche aldilà di quelli che sono i confini della sola esibizione musicali e cerca continuamente collaborazione con altri generi artistici dalla cinematografia alle arti pittoriche.

LINK:

PAGINA FACEBOOK

https://www.youtube.com/watch?v=TvbtsNQ1tbE
 
https://www.youtube.com/watch?v=ooqPcxDGrzo
 
https://www.youtube.com/watch?v=zB8x9y2HmZQ

————————————————————————-

– Trio Disage :

E’ QUI ITALIA?

Atto unico incentrato sulla vita di due sorelle che, dopo la morte della nonna, unico loro punto di riferimento, si imbattono con le difficoltà della vita quotidiana: la ricerca di un lavoro, il pagamento delle tasse, il sostentamento personale. I tre personaggi, attraverso un linguaggio clownesco, affrontano il tema del lavoro. La ricerca spasmodica di denaro per sopravvivere le porterà ad avere una grande fama internazionale…ma a che prezzo? “E’ qui Italia?” non vuole dare soluzioni ma porre attenzione su come la società odierna proponga un modello di vita basato sui soldi e il potere, favorendo l’avanzamento economico individualista di pochi a discapito del benessere collettivo.

LINK:

https://www.youtube.com/watch?v=AcBcxhTsbms

————————————————————————-

– Garbasamba :

Nato nel 2007 come quartetto in una stanzetta di una casa a Garbatella, noto quartiere di Roma. Oggi i Garbasamba sono una gruppo con un groove ben strutturato e coinvolgente, dato dall’intreccio di 9 elementi fra cui due voci, chitarra, basso, cavaquinho (chitarra brasiliana a 4 corde), flauto traverso, trombone e 2 percussionisti che si alternano su varie percussioni brasiliane e non solo (rebolo, pandeiro, timba, shaker, congas e cajon).

Prendendo spunto dallo straordinario repertorio del samba di choro e della bossa nova, i Garbasamba sconfinano in generi musicali legati da una comune radice africana, come il samba, la Bossa Nova, il funk e il reggae, e si divertono a  “giocare” con le sonorità della tradizione brasiliana adattandole  anche su alcuni pezzi storici della musica popolare romana e italiana.

LINK:

https://soundcloud.com/garba-samba

https://www.facebook.com/garbasambaband?fref=ts

————————————————————————

– VERDEORO DJSET BY “DESORDEM” DJSET … 

sonorità rigorosamente brasiliane, attraverso generi vari, dal SAMBA alla D’N’B …
https://www.facebook.com/tamara.scacciati?ref=tn_tnmn

————————————————————————

– Mostra Fotografica “s_TAZ_ione#1G, Cultura Indipendente vs. Speculation Market”. MOMENTI DI RESISTENZA METROPOLITANA

a cura di Giovanni Nuccetelli

TAZ, “zone temporaneamente autonome”: spazi autogestiti che eludono le normali strutture di controllo sociale.

Ed è proprio in una “sTAZione” della Metropoli Resistente, quella degli ex mercati generali di via Ostiense, che il 1° giugno è arrivato un “treno”.
Un treno che ospita nei suoi vagoni l’idea di una cultura indipendente capace di contrastare la logica speculativa ed escludente, figlia del capitale.
Un treno che non ha nessuna intenzione di fermarsi, che sosterà in altre sTAZioni se necessario.
Un treno sicuramente non ad alta velocità ma dal forte impatto sociale.

LINK:

https://www.facebook.com/pages/S_taz_ione-1g-Stay-Tuned/675352792536924?fref=ts

 #BOICOTTA IL MONDIALE #SOSTIENI LA CULTURA INDIPENDENTE

————————————————————————
SOTTOSCRIZIONE 3 EURO

EVENTO FB: https://www.facebook.com/events/512151082246654/
more info: volturno.noblogs.org
more info I.music Festival: http://imusicfestival.org/
EVENTO FB I.MUSIC FESTIVAL 2014 –> https://www.facebook.com/events/260126554191535/
————————————————————————

CINE TEATRO VOLTURNO OCCUPATO
via volturno 37 [ metro A/B termini, tanti notturni]

VEN6GIU – URBAN AREA

  • giugno 4, 2014 19:38

urban area

\\\\\ a.DNA project
in collaborazione con OFF – festival permanente di riattivazione urbana
presenta

▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄
||| URBAN AREA |||
▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄

::: VENERDI’ 6 GIUGNO 2014 :::

@ cineteatro VOLTURNO OCCUPATO
(via Volturno 37, Roma – Termini)

a.DNA project, in collaborazione con OFF – festival permanente di riattivazione urbana, venerdì 6 giugno 2014 aprirà gli spazi di un Volturno Occupato vestito di una pelle del tutto stravolta.
Dalle ore 20.00 all’ex cineteatro erotico di via Volturno 37 (Roma – Termini), sarà possibile visitare gli spazi interessati dal progetto
“URBAN AREA”.

Dopo i problemi causati dal maltempo dello scorso febbraio e il rinvio dell’apertura del progetto, in seguito al lavoro congiunto di nuovi artisti che hanno donato la propria arte a supporto dello spazio, finalmente sarà possibile visitare gli spazi del teatro Volturno.
Non solo arte, ma forza concreta dedita alla ri-attivazione di uno spazio restituito alla cittadinanza da 5 anni, grazie al lavoro continuo di un collettivo di attivisti, dopo decenni di abbandono e tentate speculazioni; Arte Urbana, in questione, spesso dilaniata dalla massificazione e dalle sempre più numerose strumentalizzazioni, insieme danno forma ad un messaggio culturale forte di unità e coesione sociale.

►► Site specific WALLS:

◆ ALADIN ◆ ALOHA ◆ ALT97 ◆ BEETROOT ◆ BOL23 ◆ BORONDO ◆ BENIAMINO LEONE ◆ DAREK BLATTA ◆ DES_X ◆ DIAMOND ◆ DISSENSO COGNITIVO ◆ ELLA ◆ GIULIO VESPRINI ◆ HOGRE ◆ IRONMOULD ◆ JAMES COCHRAN ◆ JAMESBOY ◆ KPM ◆ LEO ◆ MARZIA MTN ◆ MILLO ◆ MILU CORRECH ◆ MR.KLEVRA ◆ MURPHY ◆ OMINO71 ◆ MARCO REA ◆ SHIN ◆ SOLO ◆ STANDARD 574 ◆ STELLECONFUSE ◆ STEN + LEX ◆ STUDIO SOTTERRANEO ◆ UFFA ◆ URKA ◆ 0707 ◆ 5074 ◆ #CANCELLETTO ◆

►► VERNISSAGE h 20.00

▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄
| URBAN PORTRAIT |
▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄
43 Artisti dal progetto Urban Area in Expo

_ Gli artisti:
#cancelletto | 5074 | Adog | Aladin | Aloha | Alt97 | Marta Bohorquez | Bruscolino | Dissenso Cognitivo | Chiara Druda | ER7 | Gojo | Olga Hendel | Hopnn | Hunno | Idrami Animabili | Ilovetu | Ironmould | Jamesboy | kPM | Leo | Beniamino Leone | Lucangelo | Madame Decadent | Marzia MTN | Massimo Mion | Mr.Klevra | Murphy | Noire | Omino71 | Marco Rea | Sado | Shin | Solo | Standard574 | Stelleconfuse | TadhBoy | Uffa | Uno | Urka | Valda | Zome | Zabratta

[Comunicato]
“Urban Portrait” è il nome dell’esposizione che verrà inaugurata la sera del 6 giugno, per la quale ogni partecipante ha creato un lavoro inedito, avendo come unico limite la scelta del supporto: una mappa della città o del quartiere che più ha influenzato la propria esperienza artistica e di vita: una “Urban Area personale” che darà modo all’osservatore di guardare l’agglomerato urbano attraverso gli occhi critici e attenti di artisti che solitamente lavorano modellando, non solo esteticamente, il tessuto della propria città.

Superati i concetti di arte inutile o esclusivamente “imbratta-muri” in strada oppure ancora “venduta” alle gallerie, l’evento di apertura di un progetto avviato già dall’ottobre del 2012 presso l’ex cineteatro Preneste al Pigneto, questa volta al Volturno Occupato abbraccerà tutte le sfaccettature di questo “flusso” artistico che non ha bisogno di etichette, proprio per sottolineare il suo essere indipendente e libero dalle redini di prefissi istituzionalizzanti.
E’ per questo motivo che il collettivo a.DNA ha deciso di presentare, oltre agli interventi murali iniziati nell’aprile 2013 da circa 40 artisti italiani e stranieri, un’esposizione collettiva a cui hanno aderito 43 tra gli artisti che hanno supportato il progetto in entrambi gli spazi in cui si è svolto.

►► PROGRAMMA dalle h 20.00

• VERNISSAGE “Urban Portrait”

• INSTALLAZIONI:
– Teatro Delle Viti (galleria)
– “Insomnia” di kPM
www.facebook.com/kpmart

• STAND di AUTOPRODUZIONI
– Zabratta studio [art toys & plush]
www.zabrattastudio.org
– Wankai lab [produzioni serigrafiche]
www.wankai.it
– Exit – cineofficina Preneste [riuso-riciclo creativo]
www.facebook.com/exitcineofficina

_ Punto info a.DNA & OFF

►► Dalle h 21.00

• “UNDERDOG”
proiezione del film di Ermanno Bonazzi
una produzione “Bonzo’s production”
in collaborazione con Raftek e Kanaka Project
– fan page: www.facebook.com/UnderdogBonzo
– youtube: www.youtube.com/user/TheUnderdog2014

• CINE-CENA
a sostegno di OFF

• BEAT SOUP _dj set
hip-hop/jazz/funk/boombap
www.facebook.com/beatsoupmusic

///////////////////////////////////////////////////////////
►► ENTRATA a sottoscrizione LIBERA e partecipata!
[partecipazione a supporto delle spese del progetto e per i lavori di riqualificazione del Volturno Occupato]
///////////////////////////////////////////////////////////

_ URBAN AREA fb:
www.facebook.com/urbanareadna

_ info: adna.collective@gmail.com

###############################
######### URBAN AREA ##########

– A cura di
a.DNA project
www.facebook.com/a.DNAproject

– collaboratori:
OFF – festival permanente di riattivazione urbana
htto://offestivalcinemachiuso.wordpress.com

– supporters:
StickMyWorld
www.stickmyworld.tk
Street Art South Italy
www.streetartsouthitaly.blogspot.it

– media partners:
Street Art Roma
www.streetartroma.com
Post.it
www.postitroma.it
Organiconcrete
www.organiconcrete.com
Creazina.it
www.creazina.it

s_TAZ_ione#1G

  • giugno 4, 2014 02:43

bozza-speculation-verticale

#METROPOLI RESISTENTE
#CULTURA INDIPENDENTE
#SPECULATION MARKET

——————————————————————————-
ROMA 1 GIUGNO
– il luogo sarà svelato il giorno dell’iniziativa –
S T A Y T U N E D ! ! ! !
——————————————————————————-

★ Verso la prossima s_TAZ_ione del #1G ★
——————————————-
le nostre vite contro i loro profittI
——————————————-

DALLE 16.00 TILL …?

RIFLESSIONI
con:

▶”CULTURA INDIPENDENTE fuori dall’OPPRESSIONE”
assemblea performativa animata dal Teatro dell’OPPRESSO sul tema della precarietà delle operatrici e degli operatori culturali e discussione sullo stato delle produzioni culturali indipendenti.
▶”Debito/Cemento/Precarietà”
riflessioni sul diritto di tutt@ ad una vita dignitosa all’interno della metropoli. Contro le condizioni di precarietà e le speculazioni delle grandi opere.

ANIMAZIONI
con:

▶CONCERTI
▶SPETTACOLI
▶NARRAZIONI
▶EXPO
▶WORKSHOP
▶PERFORMANCE
▶MERENDE

ECCO IL PROGRAMMA:

DALLE 17.00 : SPAZIO PER BIMBE & BIMBI / MERENDA / SPETTACOLI / LABORATORI DI GIOCOLERIA / JAM SESSION DI STREET ART / SPAZIO ESPOSITIVO FOTOGRAFICO / SPAZIO TIRO A BERSAGLIO / BAR
16.30 PARATA PER LE VIE DEL QUARTIERE
17.30 ASSEMBLEA-TEATRO FORUM “Cultura Indipendente fuori dall’oppressione”
19.00 ASSEMBLEA “Debito/Cemento/Precarietà”
20.30 CENA SOCIALE
21.30 SPETTACOLO : GRAN VARIETA’
23.00 LIVE-SET CON : RAPNOIZE + FRIENDS, BARACCA / RADIOTORRE SOUNDSYSTEM / &more artists

——————————————————————————-

Domenica 1 Giugno ci vediamo in uno dei tanti templi della speculazione urbana, luoghi solitamente tenuti sotto pesante coperta mediatica, che intendiamo invece segnalare e metterne in luce lo stato contrastante con i nostri diritti ad avere una vita dignitosa. Ci riappropriamo di uno spazio dove mettere in atto pratiche culturali indipendenti da dinamiche di massimizzazione del profitto, libere dal giogo economico che distrugge le nostre vite, trasformandole in codici a barre da passare sotto il lettore della cassa del superMERCATO. Con le forme che ci sono proprie, autogestite ed autorganizzate, discuteremo insieme delle condizioni di precarietà del mondo culturale e del suo assoggettamento alle “occasioni commerciali” proposte, se non imposte, dal grande carrozzone dell’intrattenimento. Parleremo inoltre della colata di cemento/debito/precarietà che quotidianamente si riversa sulle nostre esistenze. Evidenzieremo le contraddizioni e le speculazioni di un territorio, paradigma e simbolo di un malessere generale. Animeremo la “piazza sociale” riconquistata con spettacoli, concerti, performances, workshop, jam session, esposizioni, merende collettive e molto altro.

VENGHINO SIGNORI E SIGNORE! VENGHINO NELLA METROPOLI RESISTENTE!

——————————————————————————-

PORTA QUELLO CHE VUOI TROVARE

NOTE TECNICHE:

la piazza è di tutte e tutti, e solo grazie all’impegno di tutti e tutte può vivere – serve ogni genere di contributo, tecnico e artistico.
CI VEDIAMO AL VOLTURNO OCCUPATO, via volturno 37, giovedi 29 maggio alle 19.00, PER ORGANIZZARE LA PARTE PERFORMATIVA.
Ogni tipo di contributo è apprezzato —> https://www.facebook.com/events/238600276336097/

DIFFONDETE, PARTECIPATE, INVENTATE

——————————————————————————-