Entries tagged with 'Act Theatre Teatro Danza Musica Recover'

29gen2011 – ACT Theatre Project & Recover Band

  • 11 Gennaio, 2011 12:35

SABATO 29 GENNAIO 2011
ORE 21.30

ACT_Theatre_Project
ACT Theatre Project
Medea e il suo Doppio
Performance di Teatro Danza


Che cosa mi resta, in quale luogo io?E’ pensabile un mondo, un tempo in cui io possa star bene? Qui non c’è nessuno a cui lo possa chiedere, e questa è la risposta.

Il conflitto mai risolto tra due volti della stessa donna, la Medea portatrice di saperi e la selvaggia
divoratrice di carni, accecata dalle sue passioni e dalla condizione di oppressione che la rende straniera nella sua patria. Questo doppio fa luce sull’attuale modernità, mostrando un conflitto, quello
tra il mondo arcaico dominato dalle emozioni, e quello moderno in cui domina la razionalità

Danza: Francesca Orazi, Loredana Piacentino
Video: Jasmmin Yaghmai
info: www.myspace.com/loredana.piacentino

La figura di Medea è sempre stata fonte di ispirazione per scrittori, artisti e critici di ogni tempo, facendo nascere riflessioni in ambito sociale, culturale, storico-politico,antropologico, filosofico e psicologico.
Il progetto nasce dall’incontro sincero di due donne e performer che scoprono nella rivisitazione attuale del personaggio di Medea di Christa Wolf un nuovo modo per conoscersi e dialogare con il pubblico. La scelta nell’uso della materia, del corpo e della voce in scena è legata al desiderio di partire da
ciò che è naturale, nel senso stretto del termine, e di confrontarlo poi con quello che è diverso e lontano dalla natura e dall’uomo. Questo rimanda alle differenze che dividono e
uniscono al contempo gli abitanti di una Cultura Occidentale sempre più alle prese con il ridisegnare se stessi nel nuovo contesto globale e multietnico. La diversità può diventare una forza, il conflitto nella sua accezione positiva è fonte di nuove possibilità e motore di vita. La dualità come alternarsi e compenetrarsi di opposti, si contrappone ad una visione bene/male che
divide, nasconde, impoverisce la mente e l’anima.
La Cultura Occidentale da sempre legata alla fiducia nelle scienze si rinnoverà di fronte alle attualissime ricerche in campi come la fisica e le neuroscienze. Il sincretismo artistico del progetto Medea e il suo doppio nelle modalità di presentazione e creazione è già espressione di questo cambiamento.

ORE 23:00

Recover Band
Soul Explosion 2011
Concerto Improvvisazione

con Felice “Furia Elettrica” Lechiancole (Dr Richard Over), Lorenzo Lustri (DrClean), Alex Mendizabal (electronics), Adriano Lanzi (basso), Alberto Popolla (clarinetti), Giulio Maschio (batteria). E il recensore
Sergio Gilles Lacavalla, celebre analista del 45 giri!
Info: www.myspace.com/recoverbandmusic

Progetto Recover Band:
Gruppo aperto dedito alla libera improvvisazione ma anche amante della musica POP, decide di non
privarsi del gusto della seria ironia seriale il giorno dopo aver assistito alla indimenticabile rissa fra collezionisti decisi ad aggiudicarsi un rarissimo 45 giri di BETTY CURTIS,”Diabolik”. Fra colpi proibiti,schegge di vinile,sguardi pieni di odio e crisi di pianto isterico Furia Elettrica,mosso a compassione, aveva già virtualmente creato la RECOVER BAND!,rifugio prediletto di ex feticisti convalescenti con voglia di riscatto. Con la doverosa distanza dal mondo del collezionismo degli avvelenati avvinilati vintage,coopera per scrutare nei microsolchi della memoria di plastica,dando spazio alle impressioni senza mediazioni estetiche e (si spera) autoindulgenza.

SVOLGIMENTO
1) estrazione ,da uno stock,di un vinile 45 giri(software) da parte di un astante o di una valletta.
2) ascolto (parziale?) del software su giradischi trazione diretta o cinghia.
3) cover improvvisata del simpatico gruppo di amici

ATTENZIONE! (1)
IL CONCETTO DI COVER QUI VIENE DEFINITO COME RIELABORAZIONE DI UN DATO FLUSSO SONORO E NON DI UNA FORMA-CANZONE, DALLA QUALE RECOVER BAND RICEVE COMUNQUE IL TESTIMONE NELLA IDEALE STAFFETTA. NO RIVISITAZIONI.
ATTENZIONE! (2)
I MUSICISTI NON SONO A CONOSCENZA DEL SOFTWARE,CHE E’ SCELTO ALLA CIECA DA UNA FOLTA COLLEZIONE, CIO’ PER NON PREGIUDICARE LA SERENITA’ DELL’ESECUZIONE. A TAL PROPOSITO SONO STATE ABOLITE LE RITUALI “PROVE”.

DUE PAROLE DI APPROFONDIMENTO: questa disciplina è la naturale finalizzazione del lavoro psicanalitico operato da Furia Elettrica PRIMA SU SE STESSO e poi sui propri amici- musicisti-collaboratori,ex
vinildipendenti all’ultimo stadio,tanto da meritarsi il titolo di “guaritore”.La parola chiave di questa metodologia è “DISTACCO”,distacco dagli oggetti che si amano ma pur sempre OGGETTI, eppure assorbenti energia vitale come pietre di kriptonite. “Voglio guarire dalla schiavitù ma anche continuare ad amare quella
COSA”,era sempre la stessa domanda che veniva posta al guaritore. “Ti curo io”, egli rispondeva con determinazione. Omeopaticamente,il nostro piccolo Paracelso stimola le naturali difese della mente facendo
ascoltare il veleno/feticcio al paziente/musicista:è il momento topico,ad un iniziale coinvolgimento estatico deve seguire il DISTACCO,la rottura,attraverso una reinterpretazione ortogonale di un qualsiasi elemento (strutturale,ritmico,melodico,letterario,stilistico,ecc.) che susciti l’interesse istantaneo nel musicista/paziente,quindi
FASE FINALE:COMPENETRAZIONE-s/de/COMPOSIZIONE-IMPROVVISAZIONE-(RI?)COMPOSIZIONE.
Liberi. TO RECOVER: recuperare,riacquistare,riprendersi,ricoprire. ..

“Soul Explosion 2011”
PUNTATA NUMERO 12 DELLA SAGA RECOVER BAND!AMBIENTATA NELLA CLINICA PER FETICISTI DEL VINILE (FETISH HOSPITAL), RETTA DAL DR RICHARD OVER E IL SUO ASSISTENTE DR CLEAN. I PAZIENTI MUSIFETICISTI VENGONO TRATTATI MEDIANTE LA METODOLOGIA DELLA COVERIZZAZIONE IMPROVVISATA DI 45 GIRI, ESTRATTI A CASO DAL PUBBLICO (I PARENTI IN VISITA)… UN’ALTRO MALEDETTO HELLZAPOPPIN’!


Teatro Volturno
Sabato 29 Gennaio 2011
ore 21.00 – Ingresso Libero